Unguento per i piedi al timo e karitè

unguento piedi

 

Prima di iniziare ricordate sempre di leggere le norme di buone ecopreparazioni!

Per prima cosa preparate la fase oleosa (olio d’oliva, burro di karitè e cera d’api) pesando gli ingredienti accuratamente in un bicchierino di vetro (andranno benissimo quelli dello yogurt), e allo stesso modo, poi, preparate la fase acquosa. Scaldate a bagnomaria (o al microonde) le due fasi, per il tempo necessario che occorre alla cera d’api di fondere (circa 65°C). A questo punto, togliete dal bagno maria e unite, mescolando con un frullino, la fase acquosa a quella oleosa e continuate a mescolare per un paio di minuti. Lasciate raffreddare in un bagnetto di acqua fredda, mescolando di tanto in tanto. Aggiungete gli oli essenziali solo a completo raffreddamento dell’unguento.

Caratteristiche: è un vero trattamento di bellezza per i vostri piedi, il mix di olio d’oliva e burro di karitè lo rende perfetto per ammorbidire, anche, le zone più soggette a ruvidità come i talloni, completano il mix gli oli essenziali di timo e lavanda ad azione purificante e deodorante.

Modo d’uso: dopo aver effettuato un pediluvio rinfrescante ed aver levigato la pelle con la pietra pomice, applicate, generosamente, l’unguento sui piedi, massaggiando (o facendosi massaggiare!) per un minuto, indossate, infine, un paio di calzini in cotone per qualche ora o per tutta la notte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.